Costituzione. La nascita di una nuova stella: la tua 2017-12-12T11:11:24+00:00

La costituzione della società

Il primo step per la realizzazione del tuo sogno.

Il lancio della tua azienda passa innanzitutto dalla costituzione che in molti casi sarà una Srl soprattutto se non sei solo. Di trovi seguito poche note di approfondimento per chiarirti un po le idee.
Leggi invece il nostre e-book per approfondire meglio tutti i concetti sul come aprire la partita IVA, scegliere il regime fiscale e la forma societaria.

La società a responsabilità limitata (SRL) è una società di capitali che può avere la forma di SRL tradizionale che sarà costituita da un notaio (con atto pubblico), o della Start Up innovativa che potrà essere costituita anche on-line senza l’ausilio del notaio: è possibile effettuarla con la nostra assistenza con un risparmio di costi di una certa entità.
Esistono anche le Srl Semplificate di recente introduzione che presentano delle notevoli semplificazioni, ma anche diversi limiti.

Scarica il nostro e-book
Scarica il nostro e-book

Il capitale sociale

La tua garanzia.

Tutte le società hanno un capitale sociale che, semplificando, garantisce i terzi per gli impegni presi.

Gli utili vengono ripartiti tra i soci di solito in maniera proporzionale alle quote conferite, cioè in base a quanto hanno investito. Si possono decidere regole diverse ma devono essere ben inserite e chiarite nell’atto costitutivo.

Esempio di capitale sociale di € 10.000:

  • Socio A: 5000
  • Socio B: 2500
  • Socio C: 2500

Il socio A parteciperà agli utili per il 50% i soci B e C rispettivamente per il 25% ognuno.

Il capitale sociale deve essere interamente sottoscritto e devono essere effettuati i conferimenti previsti.
Tempi: il 25% alla firma dell’atto costitutivo e il restante 75% secondo quanto stabilito nell’atto.
Se un socio non versa il dovuto può essere escluso e la sua quota venduta ad altri soci o ridotto il capitale in assenza.
I soci rispondono delle obbligazioni della società limitatamente al capitale sottoscritto. Laddove la società abbia un unico socio sussistono delle limitazioni e potrebbe rispondere personalmente delle obbligazioni nel caso non vengano rispettati alcuni obblighi previsti.

La gestione della società

Chi prende le decisioni e come può prenderle.

La società viene amministrata da un Consiglio di Amministrazione (CDA). Può essere nominato un amministratore per semplificare la gestione. Potrebbe essere anche un amministratore unico.
L’amministratore ha la rappresentanza della società e gli spetta un compenso. L’amministratore potrebbe essere anche un dipendente (no se amministratore unico).
I soci ricevono notizie dagli amministratori circa l’andamento e possono accedere ai libri sociali. Nelle assemblee i soci presenti in numeri sufficienti (almeno 50%) prendono le decisioni riguardanti la società e la sua gestione (ad esempio nomina o revoca degli amministratori, approvazione del bilancio, ecc.).
Può essere previsto nell’atto costitutivo la presenza del collegio sindacale e/ del revisore.

Scarica il nostro e-book
Scarica il nostro e-book

Il regime fiscale

Pianificarlo al meglio ti aiuta a crescere.

Le società di capitali pagano l’IRES (Imposta sul Reddito delle Società, nel 2017 con aliquota unica al 24%) e l ’IRAP, l’imposta regionale sulle attività produttive, al 3,9%. Dai redditi 2017 entrerà in vigore la nuova Imposta sul Reddito Imprenditoriale (IRI) che potrebbe sostituire entrambe le imposte per imprese e professionisti.

Regime contabile

La SRL deve adottare necessariamente il regime di contabilità ordinaria
Il bilancio di una S.r.l. deve essere redatto secondo le indicazioni dettate dal codice civile e i principi contabili entro 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio.
I soci approvano il bilancio che deve essere depositato presso il registro delle imprese.

Regime fiscale per i soci della S.r.l.

I soci di capitale (quelli che hanno investito) non devono versare contributi all’INPS. Gli eventuali utili partecipano all’IRPEF.
I soci lavoratori hanno l’obbligo di iscrizione INPS se lavorano nella società stessa e i redditi saranno tassati dall’IRPEF.
Gli amministratori devono iscriversi all’INPS a seconda dell’attività svolta.

Iscriviti alla newsletter!

Se ti è piaciuta l’anteprima del nostro ebook, iscriviti alla newsletter per leggerlo e avviare così il tuo progetto online!

Scarica il nostro e-book

Questo sito web utilizza i cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione. L'installazione degli stessi avviene in conformità a quanto previsto dal provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014 dell'Autorità Garante per la protezione dei dati personali. Leggi l'informativa estesa sulla privacy.. Se acconsenti alla loro installazione, clicca su "Accetto cookie".